Comune di Campagna Lupia

Gli scavi archeologici


L’importanza archeologica del territorio del comune di Campagna Lupia è rappresentata, ormai da anni, dal continuo affiorare di materiale antico.
 
Pur mancando di concrete testimonianze di fasi frequentative l’Età del Bronzo, numerose risultano essere invece le attestazioni preromane (Età del Ferro), romane e tardoantiche.
 
Sebbene le tante testimonianze di frequenti ritrovamenti archeologici nel territorio facciano riferimento ad episodici scassi o a esiti di operazioni agricole, o ancora a ricerche di superficie avviate nel corso dell’ultimo lustro da appassionati locali, eccezioni, per monumentalità e qualità dei reperti, sono costituite invece dal Santuario di Lova (riconosciuto e scavato dall’allora Soprintendenza Archeologica per il Veneto tra la fine degli anni ’80 e ’90 del s.s) e dagli scavi condotti dalla cattedra di Archeologia Medievale dell’Università degli Studi di Padova presso la chiesa di Santa Maria di Lughetto.
 
Gran parte di queste straordinarie testimonianze sono ora esposte presso “Il Museo Archeologico di Santa Maria di Lugo”.