Regione Veneto

Chiesa di San Gregorio Magno in Lughetto

Titolare: S. Gregorio Magno papa e dottore della Chiesa (3 settembre) e S. Tommaso apostolo (3 luglio) Alt. s/m 2 – a. 721 – c. Campagna Lupia – pr. Venezia – vic. for. Campagna Lupia – cap. 30010 – tel. 0415185043

Cenni storici: Prima del 1505 i pochi abitanti del territorio, ora coperto dalla parrocchia di Lughetto, frequentavano la chiesa di S. Maria di Curano, che compare già nella decima papale del 1297, come dipendente dalla pieve di Sambruson, da cui in principio del secolo XVII fu separata dal Novissimo Taglio del Brenta, oppure la chiesa di S. Maria di Lugo, che la visita pastorale del vescovo Barozzi, il 30 settembre 1489, dice « recipientem sacramenta a plebano Campanee » (Campagna Lupia). Le cose cambiarono quando nella località detta allora « la Steoletta » e poi Lughetto, quasi in mezzo a quelle due chiese, il patrizio veneto Tommaso de’ Michieli nel 1505 eresse e dotò la chiesa in stile romanico dei Ss. Gregorio Magno papa e Tommaso Apostolo. Fu consacrata l’8 settembre 1563 dal vescovo Girolamo Vielmi, coadiutore del vescovo di Padova Francesco Pisani. I de’ Michieli ne riservarono per sé ed eredi il diritto di patronato e quindi d’elezione del rettore. Già nella prima visita pastorale, il 27 maggio 1585, la chiesa di Lughetto è detta parrocchiale cioè con cura d’anime. Il visitatore vi trovò il Santissimo nell’altare maggiore, il battistero, il cimitero, la casa parrocchiale e 200 abitanti. Non si parla in quella visita di campanile, ma questo fu certamente costruito assieme alla chiesa con cui fa corpo. Infatti se ne parla nella visita seguente del 17 novembre 1601, dove si dice che la chiesa della Steoletta era soggetta alla pieve di Sambruson; ora invece fa parte del vicariato di Campagna Lupia, del cui comune, Lughetto è frazione.

Per visualizzare ulteriori immagini scarica il seguente allegato: Chiesa di Lughetto_immagini Unesco 2012

torna all'inizio del contenuto